"Centro Direzionale di Napoli"

Arrivo con il treno a Napoli, mi dirigo verso il Centro Direzionale, il complesso architettonico della capitale partenopea. Alzo lo sguardo e respiro un’aria diversa, poi il cielo, i grattacieli, i riflessi dappertutto, riflessi che sembra costruiscano un mondo alternativo. Linee, curve, vetro e poi la forma di ogni cosa, di ogni oggetto: mi rimane difficile sottrarmi a questo fascino irrequieto. Il mio sguardo corre incessante tra le mille sfumature dei cristalli specchiati. Quando il mio interesse visivo viene catturato da una struttura che regala emozioni, subito da un’altra parte mi sento richiamare e non riesco a star fermo. Rincorro spesso così il mio istinto, ma alla fine la forma mi vince sempre. Scandaglio la zona palazzo per palazzo, comprimo i piani, allargo gli spazi, ricerco il particolare, rincorro lo sguardo fugace di un luminoso riverbero. Il bagliore del sole, inoltre, si infiltra tra le strutture offrendomi ulteriori suggestioni, sempre nuove e più forti. Lame di luce laccano i grattacieli, tracciano i palazzi, incidono la strada, segnando così ignoti percorsi dove la mente può spaziare, ricercare e individuare un isolito spunto visivo. Ad un certo punto però allargo le braccia e giro su me stesso per almeno un paio di volte: mi accorgo allora che sono rimasto estasiato e senza parole di fronte alla forza emotiva che emanano le strutture. Si è fatto tardi, vado via, per oggi sono esausto di cotanta e fertile bellezza.

Fabrizio Cimini

 

FABRIZIO CIMINI CON QUESTO LAVORO HA VINTO IL CONCORSO CIRCOLI FIAF LAZIO E VITERBO

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www http://fabriziocimini.blogspot.it/

Progetto Napoli
Luoghi del Transito
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
Fabrizio Cimini
Fabrizio Cimini
Detail
 
 
Powered by Phoca Gallery
RizVN Login

Autore del mese

DSC 0194 lr

Maria Antonietta Carletti

 

Frase del mese

Roland Barthes   Ciò che la fotografia riproduce all’infinito ha avuto luogo una sola volta: essa ripete meccanicamente ciò che non potrà mai più ripetersi esistenzialmente.

Roland Barthes